Dicono di me

“La sua scrittura è fluida e uniforme ma può anche trasformarsi in qualcosa di sconosciuto e di assolutamente affascinante. Le sue parole sembrano avere continuamente fame e ingoiare nuovi termini, nuove metafore, idee e scenografie che imbrattano di colori diversissimi la mente di chi legge, impedendogli di ripulirsi, per sentire addosso ogni minimo cambiamento, ogni soffio di vento che diventa infernale.” L’amica dei libri, blog letterario

“Dinamico e con un linguaggio attento al dettaglio, Andrea riesce a colpire forte in ogni campo. Mai banale, molto introspettivo e in continuo lavoro su di sé. Sembra che il suo modo di concepire la scrittura sia un viaggio pieno di mete ‘scomode’ e quindi, molto spesso, fuori dalla zone di comfort di tutti noi. Ho avuto modo di vederlo in azione e sono rimasto magnetizzato dalla sua creatività scenica intrisa di una metodica mai lasciata al caso.” Giuseppe Flammini, attore, regista, soggettista

“Frattali non scrive per assomigliare a qualcuno e non prende spunto da nessuno. Solo incidentalmente nelle sfumature della sua penna troviamo analogie con lo stile gotico classico di Lovecraft e la vena pulp di Ammaniti.” Recensioniamo, rubrica di letteratura e spettacolo

“Andrea è una figura molto professionale e allo stesso tempo in grado di prendere a cuore il progetto in cui lavora. Confrontandoci con lui, abbiamo trovato una persona disponibile, curiosa e molto attenta ai messaggi che ci premeva veicolare. Ci ha permesso di indagare meglio i contenuti dello spettacolo con domande e proponendoci esperienze nuove. Insomma, un punto di vista prezioso oltre che un bravo drammaturgo e una splendida persona!” Amandine Delclos, attrice e regista

“Andrea Frattali è un giovane e bravissimo autore, che già nelle sue prima due pubblicazioni si è misurato con due modi diversi di raccontare storie, il racconto e il romanzo. Già da questo si può capire l’esplosiva mente istrionica di questo scrittore, che si cimenta in maniera eccelsa anche con la scrittura teatrale, che evidenzia la sua naturale propensione da drammaturgo, con il suo sguardo che va oltre le parole per arrivare alla messa in scena.” Giovanni Salvatori, attore, autore, regista e produttore teatrale

“Una particolarità di Andrea è la maestria nell’uso alternato del PoV che, come un aereo silenzioso, passa abilmente dall’uno all’altro protagonista mantenendo in perfetto equilibrio l’asse di lettura.” Chiara Argirò, editor e influencer letteraria

“Il suo modo di scrivere mi ha appassionato fin dal primo momento. Ho letto i suoi libri, i suoi racconti e i suoi testi teatrali, le sue parole rievocano immagini e suggestioni.” Andrea Vannini, improvvisatore e tecnico teatrale

“Un esploratore moderno della scrittura e della parola. Un autore brillante da scoprire, senza se e senza ma.” Giorgia Mazzucato, attrice, autrice, regista e produttrice teatrale

“Andrea è una persona istrionica dalle mille risorse! E’ un autore moderno dal tocco neoclassico che riesce a trasmettere sensazioni forti a ogni lettore. Dona ai suoi personaggi mille sfumature, che li rendono reali e tangibili. E’ uno sceneggiatore eclettico, unisce alla commedia forti dosi di satira, passando per una drammaturgia mai scontata. E’ un collaboratore onesto e sincero. E’ un uomo che vive di grandi passioni. E’ Andrea Frattali.” Giada D’Aleo, attrice e social media manager

“Non un semplice ragazzo con idee navigate, Andrea è molto di più. Sa ascoltare, che di per sé è già rivoluzionario. Riesce a dar voce a pensieri che di concreto non hanno inizialmente nulla. Ma lui sapientemente filtra e chirurgicamente interviene. Una garanzia con certezza del risultato finale.” Manuel D’Aleo, attore e regista